Affascinante

Sul sito Giornalittismo ho trovato il riferimento ad una bufala che sta facendo il giro della rete: la presidentessa della camera avrebbe comunicato  che i festeggiamenti nelle scuole in occasione del Natale sarebbero stati vietati (la frase accredita è stata modificata: nel primo post era “Festeggiare in Natale nelle scuole sarà vietato per rispetto delle altre religioni” con il link ad un vecchio articolo de Il Giornale dove la politica non è nemmeno citata, nel secondo diventa “Festeggiare il Natale nelle scuole sarà vietato perché Babbo Natale non esiste! Ermes Maiolica augura buone feste a tutti i Boccaloni.“.

E’ affascinante osservare la reazione di migliaia di persone (al momento su FB 1582 post di risposta).

Ho letto i 50 top comments e la maggior parte sono messaggi indignati.

Mi chiedo cosa scatti nella mente di queste persone: leggono una dichiarazione piuttosto surreale inserita in un messaggio proveniente da una persona che molto probabilmente non conoscono e questo basta a scatenare le reazioni più triviali: dalle reazioni apparentemente “razionali” (tipo, gli stranieri devono rispettare le nostre tradizioni come noi rispettiamo all’estero le loro!?!) a quelle più aggressive (tipo, a casa nostra festeggiamo quello che vogliamo, se non vi va bene andatevene) a quelle più farneticanti e irripetibili (e secondo me anche penalmente rilevanti).

E si che l’autore aveva già dato la chiave di lettura nel messaggio modificato  salutando con un “buone feste a tutti i Boccaloni”.

Basterebbe usare un po’ meglio la rete per non credere ad ogni notizia inviata.

Ancora più affascinante l’interpretazione complottista: “Leggete prima di cascare nei tranelli…stanno inquinando volontariamente anche la rete per farvi sembrare degli imbecilli che chiacchierano a vuoto!“. Fantastica.

Un’ultima osservazione: ma è possibile che così tante persone si lascino andare a frasi ingiuriose ben sapendo di poter essere rintracciati senza problemi e nella maggior parte dei casi avendo il proprio nome e cognome associato al messaggio.

Questi post potrebbero essere la base di un saggio di antropologia.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in riflessioni. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...